Dal blog “Come nasce una mamma”

Come gestire un bambino troppo attivo

Sono tantissimi i bambini che vengono considerati troppo attivi, a causa dell’eccessivo movimento, della tendenza a interagire con i compagni in modi troppo vivaci, prendendoli in giro o facendogli dei piccoli o grandi scherzi. Questi comportamenti vengono usati spesso per mettere alla prova il genitore, per vedere dove possono arrivare. Schiaffi, morsi, sono comportamenti che i bambini mettono in atto per vedere che reazioni provocano. Spesso tali comportamenti vengono fatti dai bambini intorno ai due anni, momento nel quale iniziano a costruirsi una sua identità e sentono il bisogno di distinguersi dagli altri, soprattutto dai genitori.

Qualsiasi sia l’età dei bambini, le cose da non fare sono analoghe. È importante ascoltarli, spiegando la non adeguatezza del loro gesto, è importante farlo in modo sereno, ma deciso, guardandoli negli occhi e sedendosi vicino, o magari prendendoli in braccio. La cosa assolutamente da evitare è giudicarli per questi gesti, evitando di dire che “è stato birbone”, ma “ha avuto un comportamento birbone”, in maniera tale che il bambino non si identifichi come un bambino “birbone”, etichetta che una volta attaccata gli potrebbe restare addosso e condizionare i suoi comportamenti futuri rinforzando.

Dr.ssa Eleonora Pellegrini

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in BAMBINI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...