I primi distacchi dai figli: l’inserimento al nido

Da molti anni lavoro come psicologa e coordinatrice presso servizi per l’infanzia, in particolare nidi e scuole dell’infanzia.

Questa esperienza mi ha permesso di vedere un gran numero di inserimenti e come sono solita dire ai genitori quando spaventati durante il primo colloquio mi chiedono come le educatrici lo gestiscono, “l’inserimento è prima per i genitori e poi per i bambini”.

Molto spesso i genitori affrontano l’inserimento come un evento stressante e traumatico, spesso è il primo vero distacco dal figlio e questo comprensibilmente rappresenta per loro forte angoscia, che inevitabilmente viene trasmessa al bambino. “Potrò fidarmi delle educatrici? Come lo tratteranno? Saranno capaci di accudirlo e capirlo? Gli mancherò? Mi percepirà come la mamma che lo ha abbandonato?”. Questi sono alcuni dei dubbi dei genitori che accompagnano per le prime volte i bambini al nido e purtroppo, anche se questo spesso viene ignorato, i bambini percepiscono queste emozioni nei loro genitori e questo rende l’inserimento più difficile, è utile quindi capire meglio questo momento e imparare a prepararlo bene, sia per i genitori sia per i bambini.

Annunci

4 commenti

Archiviato in BAMBINI, GENITORI E FIGLI, MATERNITA' E GRAVIDANZA, UNCATEGORIZED

4 risposte a “I primi distacchi dai figli: l’inserimento al nido

  1. A volte credo ci sia troppa fretta nell’inserimento, a volte dovuta a impegni delle famiglie… a volte nè genitori nè figli sono pronti a questo passo, ed è per questo che tutto il lavoro del mondo non potrà renderli più sicuri….

  2. Indubbiamente la fretta dei genitori non aiuta..gli inserimenti al nido sono estremamente vari, ogni bambino ha necessità di tempi che sono diversi..i genitori difficilmente “sono pronti” a fare questo passo; i bambini sono piccoli, le mamme ansiose e comprensibilmente preoccupate quando non conoscono le strutture. E nemmeno i bambini all’inizio in genere sono entusiasti all’idea di staccarsi dalla figura di riferimento (mamma e babbo) per andare al nido, in cui non conoscono nessuno e gli ambienti sono diversi..ma è essenziale essere convinti prima noi e poi loro seguiranno le emozioni dei genitori!

  3. tutto questo è vero ma secondo me vale più per l’inserimento al nido che alla materna. o comunque vale meno per bimbi che hanno frequentato già il nido. io per paradosso ho avuto e ho più ansie con la secondogenita. sarà stata “ignoranza”? sarà che hanno caratteri diversissimi? sarà che ogni tanto sento di aver dato meno a lei e quindi cerco poi il meglio fuori? (poi il meglio per chi è tutto da vedere). questo dal punto di vista emozionale.
    ma poi c’è l’aspetto pratico. non credo di dire nulla di nuovo affermando che spesso i genitori hanno difficoltà a “piazzare” i figli. non sempre ci sono nonni disponibili a 360°, le tate costano e anche se economicamente ce le si può permettere non sempre le si trova con la disponibilità che serve.
    le ferie? l’aspettativa? chi può riesce ad organizzarsi al massimo una settimana.
    insomma tutti questi problemi aumentano l’ansia. i figli la percepiscono ed iniziano gli scontri con le educatrici. ed è questo che io intendevo con “avere un pò di elasticità”. cosa cambia a mia figlia se è serena e va volentieri, dall’uscire alle 14 o alle 16? a me molto.
    che ne pensi?

    • grazie per la tua esperienza! l’inserimento sicuramente porta più stress al nido..i bambini sono più piccoli..spesso si tratta dei primi distacchi dai figli e cmq riuscire a gestire il lavoro porta come scrivi ansie che inevitabilmente i bambini comprendono…no, certo, se la bambina va volentieri (e in genere dopo i primi gg tutti i bambini vanno volentieri e si divertono all’asilo) è bene farla stare fino all’orario che torna meglio anche alle mamme: così lei si diverte, e la mamma può riuscire ad organizzare meglio le attività, commissioni, lavori…anche tu poi potrai essere più serena e goderti la tua bambina quando andrai a riprenderla all’asilo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...